Giampiero Lotà – Testimonianze – I benefici antistress della Summa Aurea

Mi chiamo Giampiero Lotà e sono un docente oltre che un tecnico.
Viaggio spesso per lavoro e debbo fare i conti con ciò che oggi rappresenta un pessimo compagno di viaggio: lo stress.
08 maggio 2019.
Mi trovo ad Olbia (nord Sardegna) per ragioni professionali.
Nella stessa giornata odierna, sono già stato in altre città ed ho accumulato circa 450 km.
Abito a Cagliari, Sud Sardegna, per cui parliamo di due estremità contrapposte. Stamattina la sveglia, per me è suonata alle 5,00.
Risultato di fine serata lavorativa (ore 18,30): “bollito” totalmente.
Entro nella stanza del mio albergo con passo più somigliante all’incedere di uno zombie, che a quello appartenente all’essere umano.
Penso di ritemprarmi in qualche modo, facendomi una doccia tiepida; ma l’effetto raggiunto non è quello sperato: sono solo più fresco e, ovviamente, deterso.
Le mie energie? Continuano a latitare…
È allora in quegli attimi, che ho pensato bene di eseguire la Summa Aurea.

Risultato? In giro per il centro storico di Olbia a rimirare le vetrine dei negozi chiusi; sorseggiando il mio orzo seduto, poi, all’esterno di quel caffè. Con la sensazione netta di essermi svegliato, dopo aver concesso 10 ore di sonno di fila al mio fisico.
Finito qui il mio racconto?
Nemmeno per idea!
Rientro alle 23,30 nella mia stanza e, dopo aver sbrigato le formalità tipiche di chi si appresta ad andare a dormire, ecco giungere immediatamente il sonno…
09 maggio: è ancora presto, sono le 5,00; ma non ho più sonno.
Ho netta la sensazione, di aver dormito un gran numero di ore. Ma, facendo il calcolo, sono solo 5.
Eppure mi alzo davvero ritemprato…
Doccia, barba e capatina al caffè vicino per la colazione.
Sono pronto per affrontare una impegnativa giornata di lavoro.
Alle 12,00 terminano i miei impegni e riparto da Cannigione per Cagliari: solo una breve sosta per comprare una bottiglietta d’acqua.
Ore 15,00 sono a casa.
Bilancio km percorsi: oltre mille tra il giorno 8 ed il 9 di questo maggio dal clima un po’ pazzo.
Che posso dire della Summa Aurea? Un qualcosa di veramente energetico, direi quasi miracoloso, i cui effetti si toccano con mano, in quanto sono REALI e perdurano ancora per me.
Sono qui che scrivo e, quasi, ho la sensazione di non essermi mosso da casa mia, ieri.
Quando Silvia mi ha parlato della Summa Aurea, alcuni mesi fa, in termini entusiastici, mi pareva incredibile tutto ciò. Oggi mi debbo ricredere con gioia infinita.
Grazie Roberto, grazie Teresa, grazie Silvia. Vi sarò grato per sempre.
P.s domattina debbo recarmi a Roma per lavoro: l’aereo si staccherà dalla pista alle ore 06,30. Ovviamente dovrò essere in aeroporto almeno per le 5,30.
Questa sera, giusto per non farmi mancare nulla, affronterò una finale canora ( un concorso di karaoke del quale avrei fatto volentieri a meno e per il quale mi sono trovato iscritto dagli amici). A che ora terminerà? Non prima dell’una del mattino.
So che dormirò 3/4 ore, non di più.
Accennavo, prima, a quel compagno di viaggio scomodo: lo stress.
Bene; l’ho sostituito con una compagna di viaggio straordinaria: la SUMMA AUREA.
Consiglierò al mio prossimo di fare come me.
About METODO SUMMA AUREA®

Roberto Fabbroni è scrittore, conferenziere, ricercatore, formatore, Operatore Olistico e Counselor Olistico.

Tutte le sue attività sono legate alla ricerca e sviluppo del potenziale umano e di conseguenza alla comprensione di tutto ciò che ci limita, ci blocca e non ci permette di esprimere noi stessi per ciò che siamo.Esperto di Energie sottili è fondatore del Metodo Summa Aurea®.
Di cosa si occupa:

◦Tecniche Energetiche per il benessere fisico;
◦Scienze Bio-Naturali;
◦Crescita Personale;
◦Crescita Spirituale;
◦Metafisica;
◦Fenomeni extra-sensoriali o inspiegabili di qualsiasi natura.

Roberto è Presidente dell'Associazione Nuova Terra e Dir. della Scuola di Formazione per Operatore e Counselor Olistico ad indirizzo Bioenergetico dell'Istituto di Bioenergia. E' promotore della Terapia Bioenergetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*